IL MINISTRO KYENGE QUERELA EDOARDO VIANELLO


kiengevianello

 

 

QUERELA IN ARRIVO PER EDOARDO VIANELLO

Il nostro ministro,la compagna Cecile Kyenge continua con la sua opera purificatrice da ogni tipo di omofobia e razzismo latenti in Italia , con un’altra manovra ad alto contenuto simbolico.

A quanto sostenuto dalla stessa ministra (e noi amiamo declinare al femminile tale carica) il ritornello : “SIAMO I WATUSSI GLI ALTISSIMI NEGRI” è una frase di una violenza inaudita che mal si sposa col clima di arrogante post-schiavismo che ultimamente è latente in Italia.

La ministra chiede che immediatamente venga censurata tale frase da tutte le prossime apparizioni dal vivo del noto cantante e che le pubblicazioni prossime di tal brano vengano modificate all’uopo onde evitare che tal nome dispregiativo sparisca per sempre dalla lingua italiana.

Da par suo il noto cantante, intervistato , risponde con arrogante fare fascista che lui è all’oscuro di ogni cosa e che mai si sarebbe sognato di dover incappare in tali provvedimenti che non ritiene nè giusti e quantomeno illogici. Evidentemente piccato da tale minaccia di querela poi gira le spalle per andarsene seguito dai flash dei fotografi.

 

 

Fabbricante di gessetti confessa : “eravamo noi a finanziare i terroristi”

Si chiama Gennaro Alì , il proprietario di una fabbrica di gessetti che stamattina è stato arrestato dalla guardia di finanza per legami stretti con i terroristi dell’ISIS.

Ha confessato dopo mezz’ora di interrogatorio.

Intervistato da un nostro inviato ha detto :

“i nostri gessetti erano i migliori sul mercato , ma nessuno li comprava, e allora abbiamo creato la linea “Politicamente Corretti”, una serie di gessetti privi di olio di palma direttamente approvati dal ministero dell’interno, e sponsorizzati dal vaticano come i migliori per disegnare madonne e figure mistiche sul selciato.”

“Confesso, siamo i mandatari dei principali atti di terrorismo in europa, e grazie a quelli, abbiamo espanso la nostra attività sempre con l’intento di migliorare il prodotto, in pratica facevamo felici i clienti.”

“Peccato aver interrotto questa cosa, avevamo dei progetti per il futuro, al prossimo attentato avremmo potuto mandare avanti l’idea di creare cartelloni gia’ pronti con scritto “io porgo l’altra guancia”  oppure dei piacevoli E-book audio coi discorsi della Boldrini già pronti ad uso e consumo del terrorista pentito che si vuole convertire, purtroppo non siamo stati capiti e ora che anche il PD si sta scindendo prevedo terribili conseguenze anche per l’Italia.”

Scusi, ma non riusciamo a capire, che tipo di conseguenze può avere la scissione del PD per l’Italia??

“ah beh…non lo so nemmeno io, però loro lo dicono sempre : la spaccatura del PD avrà importanti conseguenze per gli italiani, ci vuole responsabilità , e io ho paura che abbiano ragione.”

 

Art. Sara Cinesca

 

Panico a Roma: fatta brillare merendina abbandonata contenente Olio di Palma

merendina

Momenti di panico a Roma.

All’alba , su segnalazione di una decina di migranti che defecavano sulle scale, sono intervenuti i carabinieri del nucleo artificeri per far brillare una merendina contenente olio di palma abbandonata nell’atrio della stazione.

Spalleggiati da un folto pubblico di viaggiatori stranieri i carabinieri hanno esseguito l’operazione in pochi minuti.

“Bisogna incoraggiare questi uomini ” – ha riferito il pusher “er spadino” intervistato da noi , ha inoltre aggiunto – “questi bravi ragazzi ogni giorno rischiano la pelle per la nostra salute.”

Art. Iodo San

Fabbrica delle Bombe in Sardegna: disastro ambientale , costruiscono ordigni con Olio di Palma

domusnovas-550x300Ambientalisti in fermento dopo la confessione di un dipendente della fabbrica di Domusnovas in Sardegna, relativa alla costruzione di ordigni chimichi a base di olio di palma.

Immediata la reazione dei Media e delle forze politiche, intervento deciso di GreenPeace che su un gommone si sono recati sul sito e, con capellini in stagnola di alluminio , hanno irrorato l’ambiente di argento colloidale e acido caprilico.

Alla fine della manifestazione , i partecipanti hanno offerto Acqua Magnetizzata con Bobina Bac Alkalina .

Art. Pepito Sbazzeguti

Racconto moderno in stupidario boldriniano

boldrini 3

Racconto moderno :

L’assessora entrò nella stanza e vide subito l’autisto che dialogava col geometro.

Gli disse immediatamente : “Giovanni mi devi ancompagnare in quel locale vicino al porto perchè ho un appuntamento con la Sindaca.”

“Ma dove? alla Milonga?” rispose lui.

“Si bravo”.

“Ma Assessora, è femminile, si chiama locala”.

“Ah giusto Giovanni,scusa ma ero sovrapensiero.”

“non si preoccupi ,la porto subito ,pensi che stasera suona un musicisto conosciuto”

“ah bene” ,rispose lei “allora andiamo a prendere anche l’architetta Baldi che viene con noi”

“certo, viene anche di passaggio, di cosa si parlerà stasera? “

“beh ho pensato che noi qui siamo ad Albenga giusto? “

“certo assessora” rispose lui,

“Bene allora essendo un nome femminile , mi pare giusto che d’ora in poi lo si denomini Comuna e Municipia , che ne pensi ?”

Lo sguardo dell’autisto si fece intelligente e illuminato, “ma…non ci avevo pensato, complimenti assessora”

Dopo pochi minuti , passati a prendere l’architetta Baldi, l’intero gruppo entro’ nella locala Milonga , proprio mentre il pianisto e il contrabassisto salivano sul palco , il batteristo cominciò un giro di swing e il gruppo ,ordinati dei coctail , iniziò la discussione su come migliorare l’Italia.

Art. Pepito Sbazzeguti

La risposta dell’Imam all’occidente

La disperata reazione dell’Imam ha lasciato tutti di stucco

 

 


art. Pepito Sbezzeguti

Powered by WordPress | Designed by Wordpress Themes | Thanks to R4i and R4