Capotreno del Pd fa arrivare tutti i treni in ritardo per evitare accostamenti col partito Fascista

condividi !

Il capotreno del Pd fa ritardare tutti i treni della sua zona. “Io non sono fascista” ha affermato.

Finalmente una seria risposta al dilagante fascismo che ormai dilaga in tutta Italia.

Un capotreno, fervente praticante delle sedi Pd ha deciso di far arrivare tutti i treni in ritardo per evitare fastidiosi accostamente col partito fascista.

Inutile dire che i compagni di partito, felici di questa scelta ideologica ma “giusta”, sono stati estremamente vicini al capotreno, specie con un incremento dell’utilizzo dei treni della zona che è poi servito alla realizzazione dello spot pubblicitario “io ritardo e non sono fascista” che si è concretizzato grazie all’interessamento del comitato “Antifa” della zona.

(art. Sara Cinesca)

 

 

Lascia un commento